Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Contrariamente a quanto si sente dire e si legge da quasi un anno (il primo post su Telcoeye è del 27 luglio 2006), la COOP non diventerà operatore virtuale mobile (MVNO) su rete Tim.

Lupo, nei commenti, scrive:
Il progetto “Coop” di TIM è avviato. Nel giro di una settimana o due parte la fase di collaudo. Coop sarà il primo operatore ESP in Italia: clienti e schede Coop, su infrastruttura e progetto TIM. Ma la caduta del governo Prodi potrebbe causare problemi.

L’operatore della grande distribuzione sarà dunque un ESP, acronimo che indica l’Enhanced Service Provider. Un operatore mobile via di mezzo tra il classico e il virtuale: Coop userà sim e marchio propri, ma numerazioni, billing e sistemi saranno di Tim. La partenza dovrebbe essere prevista per la primavera, quando probabilmente ci saranno anche altri ESP (e forse MVNO) sul mercato italiano.