Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Garante tlc ha concluso l’analisi del mercato numero 15, stabilendo che il mercato è sostanzialmente concorrenziale (sic) e quindi per ora non c’è bisogno di obbligare TIM, Vodafone, Wind e 3 ad affittare le reti per permettere l’ingresso di operatori mobili virtuali.

Tele2, Fastweb, Albacom hanno più volte detto che sarebbero interessate a fare gli MVNO, ovvero vendere servizi di telefonia mobile con sim proprie, servizi propri, e reti affittate. Il Garante nega questa possibilità, anche se riconosce che il mercato sarebbe più concorrenziale (cioè con prezzi più bassi) se ci fossero gli MVNO (Mobile Virtual Network Operator). Per non far sprofondare i potenziali operatori virtuali in depressione, lancia un segnale: il monitoraggio del mercato.

Come dire: per ora niente MVNO, ma se nel 2006-2007 non ci saranno accordi commerciali in tal senso, arriverà una legge ad hoc per obbligare gli attuali operatori ad aprire le proprie reti.