Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Curioso articolo de La Stampa di oggi sul fenomeno del vintage applicato al mondo della tecnologia cellulare. Pare infatti che i VIP si facciano sempre più spesso vedere in pubblico con un cellulare d’epoca e non con l’ultimo smartphone di grido, sia esso un Samsung Galaxy S6, uno Yotaphone2 o l’iPhone 6+ di cui già si vocifera.

cellularivintage_lastampa_maxkavaScrive La Stampa:
La prima, forse non a caso, è stata Anna Wintour, regina di Vogue e icona indiscussa di tutto ciò che è chic. E’ stata immortalata agli Us Open di New York mentre parlava al microfono di un datato cellulare flip-flop, uno di quelli che hanno segnato l’era delle telefonia mobile tra la fine degli anni Novanta e i primissimi Duemila.

Uno di quei telefoni con lo sportellino che sono stati completamente seppelliti dall’avvento degli «smart-phone». Il fatto che un pezzo da museo delle telecomunicazioni ultra-moderne fosse senza colpo ferire maneggiato da Wintour ad un evento di fatto ufficiale qualcosa voleva dire.

Ed infatti nelle settimane a seguire a fare compagnia alla regine di Vogue sono state altre celebrità, come Rihanna a Scarlett Johansson, o Kate Bekinsale. E così, uno strumento di elettronica archiviato come «arcaico», rinasce nella veste «vintage», e pertanto torna di moda.
(nota a margine: nella foto, in primo piano Edberg… oltre ai cellulari, anche i tennisti vintage)

Se la moda si diffondesse, sono pronto a recuperare dalla scatola dei cimeli un Motorola (ad esempio Flare – sì, i vecchi Motorola Startac con tecnologia etacs oggi non funzionano più – o il rotondissimo Pebble o il CD920), passando per i vari Nokia (in primis il mitico ‘camaleonte’ 6110 e poi il 7110 o il Communicator) ed Ericsson (un bel T28 giallo, chi lo vuole?). Se proprio insistete potrei mettere all’asta qualche Mitsubishi (MT35 può andare?) o Panasonic (un P7 nero, ad esempio) o addirittura uno Sharp (GX29), proporvi un paio di LG e se voleste lanciarvi nel vintage UMTS anche qualche NEC e606 d’annata (ma se preferite il GSM, il DB2000 vi aspetta).

Chi si fa avanti? Per informazioni tecniche, le trovate su Portel.it o GSMbox.it, per curiosità Cellularitalia, Cellularmania, Telefonino.net e Ponticellinks 😀