Share the joy
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un noto marchio automobilistico di lusso mi manda una newsletter pubblicitaria – non richiesta, ça va sans dire – il cui messaggio è ‘iscriviti alla nostra newsletter’.

La cosa più curiosa del messaggio è però il disclaimer a fondo pagina, scritto probabilmente da un avvocato bizantino:

“La presente comunicazione, che potrebbe contenere informazioni riservate e/o protette da segreto professionale, è indirizzata esclusivamente ai destinatari della medesima qui indicati. Le opinioni, le conclusioni e le altre informazioni qui contenute, che non siano relative alla nostra attività caratteristica, devono essere considerate come non inviate né avvalorate da noi. Tutti i pareri e le informazioni qui contenuti sono soggetti ai termini ed alle condizioni previsti dagli accordi che regolano il nostro rapporto con il cliente. Nel caso in cui abbiate ricevuto per errore la presente comunicazione, vogliate cortesemente darcene immediata notizia, rispondendo a questo stesso indirizzo di e-mail, e poi procedere alla cancellazione di questo messaggio dal Vostro sistema. È strettamente proibito e potrebbe essere fonte di violazione di legge qualsiasi uso, comunicazione, copia o diffusione dei contenuti di questa comunicazione da parte di chi la abbia ricevuta per errore o in violazione degli scopi della presente.”

Qualcuno vuol tradurla in italiano?