Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Piccola nota di colore sulle aziende italiane che fanno spam o pseudo spam o… insomma che ti mandano in mailbox mail pubblicitarie non richieste e più o meno interessanti.

Oggi me ne è arrivata una che proponeva un corso SEO: la ‘responsabile marketing’ mi segnalava il corso, allegando un PDF illustrativo e segnalando il sito del corso. In grande evidenza, lo sconto del 15% per early booking.

Ora, per il lavoro che faccio il corso potrebbe anche essere interessante per qualcuno del team, ma… ma… come si fa a mandare una mail di spam per vendere un corso, senza indicare il costo del corso stesso? Per avere i prezzi, avrei dovuto prima compilare un form on line (auto-profilandomi). In realtà ho risposto alla mail chiedendo i prezzi e mi è stato risposto con il dettaglio (e anche, con una punta di sarcasmo, che i prezzi li mandano solo a chi è interessato). Magari non avevano tempo, stavano aggiornando il blog

Può essere che io sia rimasto indietro nel mondo dello spam, ma davvero mi pare che uno degli elementi fondamentali di un corso rivolto alle aziende sia il costo. Qualcuno mi spiega perchè nasconderlo?