Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Era previsto nel piano industriale e puntualmente è arrivato: il taglio di 7mila posti Telecom Italia è partito.

Ieri, giorno di sciopero Telecom Italia e sciopero dei giornalisti, l’azienda ha avviato la procedura di mobilità per 3700 persone. Per Slc Cigl “un comportamento vergognoso” perchè le comunicazioni sono partite durante lo sciopero dei dipendenti per protestare contro il piano di ristrutturazione. Secondo i sindacati, “un’iniziativa che ha una duplice ed incredibile valenza, unendo alla sua assoluta gravità l’inconfondibile timbro della provocazione”.

In vista ulteriori scioperi (e ulteriori tagli, considerando l’obbiettivo di ridurre di ulteriori 3mila unità l’organico).