Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per la prima volta gli italiani a settembre scorso hanno sorpassato le 17 ore al mese spese sul web. Nielsen/NetRatings, in occasione dello IAB Forum 2006 il convegno sulla pubblicita’ interattiva in Italia, comunica i dati ufficiali relativi allo scenario Internet nazionale. E sono tante le novita’. Nel Belpaese si e’ registrato in particolare un incremento totale di accessi in rete del 32% rispetto al settembre 2005. E sebbene l’Italia non si collochi tra i Paesi europei che hanno trainato la crescita di Internet nell’ultimo anno in termini di navigatori (+1% rispetto ad esempio al +21% della Spagna, +17% della Francia e ad un +7% di media europea), il nostro paese – con le oltre 17 ore passate su Internet – e’ sicuramente quello che si sviluppa piu’ di tutti in termini di incremento di tempo speso on line per singolo navigatore. Secondo Nielsen/NetRatings in Italia ci sono piu’ di 30 milioni di persone connesse alla rete da casa e/o dall’ufficio. Di questi, piu’ di 19 milioni (19,8, per la precisione) hanno navigato in Internet e/o utilizzato almeno una volta delle applicazioni Internet nello scorso mese di settembre.
In termini di tempo speso in rete – spiegano ancora dall’azienda di analisi e ricerche Internet – e’ legata in maniera diretta alla crescente penetrazione nel nostro paese delle connessioni veloci, che sono arrivate a coprire il 70% dell’utenza da casa. Chi non dispone di connessioni veloci oramai e’ ai margini di questa rivoluzione, producendo consumi di pagine viste irrisorie rispetto agli utenti BroadBand. Il numero pagine visitate al mese da utenti con banda inferiore ai 128k e’ di 445 contro le 1.522 di chi utilizza una banda con velocita’ maggiore ai 512k (+242%).

Che ne pensate?