Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leggevo un articolo sugli emendamenti alla manovra finanziaria, probabilmente l’ultima legge che sarà votata dal Parlamentoento in questa legislatura.

Seimila emendamenti presentati per la manovra. Duemila cassati per mancanza di copertura o perchè non c’entravano nulla.

Dei 4mila emendamenti superstiti, solamente un quinto (820) verrà effettivamente messo in votazione.

Come si sceglieranno? I più importanti? I più urgenti? I meno costosi? I più attinenti?
Ovviamente no. Si scelgono “quelli segnalati dai vari gruppi parlamentari. 700 ripartiti tra i diversi gruppi, metà per la maggioranza e metà per la minoranza, per un terzo assegnati in parti uguali tra tutti e per due terzi in proporzione alla consistenza numerica di ciascun gruppo, più altri 10 segnalati da ogni gruppo per un totale di altre 120 proposte di modifica”.

Welcome to Cencelli. E buon mal di fegato a tutti.