Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

(da Linkedin)
L’Ialia e’ rimasta uno dei pochissimi Paesi a concentrare le vacanze nel mese di agosto. Che vuol dire fermare tutte le attivita’ un mese abbondante prima (“Eh ne riparliamo dopo le vacanze” detto gia’ a meta’ giugno) e far fatica a riprendere il ritmo (per cui anche settembre e’ a bassa produttivita’).

Il tutto mandando le persone al massacro, perche’ nei centri di villeggiatura il tutto esaurito significa costi molto piu’ alti e qualit’ del servizio molto piu’ bassa.

Secondo voi c’e’ speranza che si arrivi ad una soluzione piu’ intelligente? In fondo da meta’ giugno a meta’ settembre ogni settimana e’ buona…