Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono passate poche settimane dall’acquisizione di Glancee da parte di Facebook e un’altra (piccola) azienda italiana viene acquistata da un colosso americano.

E’ successo a RedMatica che, come si legge a pagina 37 del bollettino AgCm (complimenti a MilanoFinanza, autore di un piccolo scoop… non citato dal pezzo di TechCrunch che molti stanno rilanciando in queste ore e che cita erroneamente AgCom anziché AgCm) è stata acquisita da Apple:

Oggetto di acquisizione è un ramo di azienda della società Redmatica S.r.l. (di seguito, ramo d’azienda Redmatica) costituito da un insieme di cespiti (inclusi i software e i relativi diritti di proprietà intellettuale nonché i contratti di licenza esistenti) e relativo alle attività di ricerca, sviluppo, assistenza, vendita, offerta, concessione in licenza, commercializzazione e distribuzione di software per la produzione ed elaborazione di musica digitale. Redmatica S.r.l. è una società attiva nella creazione, commercializzazione e vendita di software
musicali specializzati per la creazione e per l’editing di strumenti musicali virtuali. Il capitale sociale di Redmatica S.r.l. è interamente detenuto da una persona fisica. Nel 2011, il fatturato realizzato a livello mondiale dal ramo d’azienda Redmatica è stato inferiore a 1 milione di euro realizzati nell’Unione Europea, mentre nessun fatturato è stato realizzato in Italia. In base a quanto previsto dal contratto “Asset Purchase Agreement relating to the business as an ongoing concern of Redmatica S.r.l.” (di seguito, il Contratto), con la presente operazione, Apple intende acquisire, tramite un trasferimento di asset, il ramo d’azienda Redmatica. Ai sensi di quanto previsto dal Contratto alcuni asset non essenziali (definiti come “Excluded Assets”) di Redmatica S.r.l. saranno esclusi dal perimetro dell’acquisizione. A titolo esemplificativo, rientrano tra gli Excluded Assets alcuni crediti e debiti, le auto aziendali del venditore, la liquidità e le “Proprietà Personali” di quest’ultimo, nonché alcuni contratti sottoscritti dal venditore, come meglio specificato all’interno del Contratto.

Ai sensi del Contratto, il venditore ed il suo socio unico (nonché alcuni parenti stretti del socio unico di Redmatica S.r.l.) hanno stipulato una clausola di non concorrenza e non sollecitazione a favore dell’acquirente della durata di cinque anni dalla conclusione dell’operazione.