Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Non penso che Twitter abbia salvato Torino, ma #allarmemeteoPM ci ha tenuti lontano dai ponti. Coraggio, si riparte”. Così, con la citazione un tweet, inizia il racconto di Vittorio su IlFattoQuotidiano.

Un racconto – visualizzato su Storify – che incrocia la paura della pioggia in Piemonte dopo l’alluvione di Genova, la piattaforma tecnologica di Twitter e le centinaia di cittadini digitali che nelle ore del maltempo hanno contribuito a diffondere informazioni e rilanciare notizie. E che è diventato una mappa, anzi una crowdmap.

Per dirla con Vittorio, “Con buona pace di chi pensa ancora che l’informazione si faccia nelle “sacrali” redazioni dei giornali.”.