Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nokia ha annunciato un piano per “allineare la sua forza lavoro” (letteralmente, “to align its workforce and operations“). Un (goffo) tentativo di evitare la parola licenzia,enti: 3500 impiegati dovranno lasciare l’azienda, incluse 1300 persone della divisione Location & Commerce.

La business unit più colpita, appunto, è quella relativa al business della navigazione in cui erano confluite le persone dell’ex “social location services“ di Nokia e il personale di NAVTEQ, acquisita dall’azienda finlandese nelle scorse settimane. Considerando che la prima era composta da circa 1000 persone e Navteq da 5700 impiegati, si tratta di un taglio del 20% circa sulla forza lavoro.

Nel comunicato, Nokia indica anche le sedi che saranno chiuse: Bonn in Germania e Malvern negli Stati Uniti, mentre rimarranno operative le unità Location & Commerce di Berlino, Boston e Chicago.