Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Foursquare ha un temibile concorrente. Non è un nuovo servizio di geotagging, quanto piuttosto il più famoso (e frequentato) social network del mondo: Facebook. Dopo la mancata acquisizione (Foursquare ha rifiutato 120 milioni di dollari) Facebook ha deciso di cortrere ai ripari con società più piccole.

Nelle prossime settimane, come anticipa Cnet, Facebook dovrebbe infatti introdurre la possibilità di geolocalizzare i post, unendo alla miriade di funzionalità già integrate anche la killer-app su cui si basa Foursquare.

La società fondata da Zuckenberg ha fatto nei mesi scorsi shopping per prepararsi al meglio: prima l’acquisizione della piccola Hot Potato, poi la partnership con Localeze, la stessa azienda che collabora con Twitter per ‘attaccare’ ad ogni tweet la posizione geografica.