Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A giugno, da un’elaborazione di STL Partners/Telco 2.0 e dati dichiarati dai player del settore, Apple rimane leader nel mondo degli application store: colpisce però la crescita di Android, il flop  – o se preferite, la partenza difficile – di Vodafone360 (niente più cellulari marchiati 360) e la comparsa di Bada.

App Store di Apple ha distribuito in totale 225mila SKU (dato aggiornato a inizio giugno), Android  90mila (dato di metà luglio), Getjar 60mila.  L’economia di scala (più terminali portano più sviluppatori che portano più app che a loro volta portano più terminali e così via) dà l’accelerazione necessaria al salto di qualità e Android sembra esserci vicina.

In due anni e mezzo, Apple ha registrato 5 miliardi di transazioni, Getjar 900 milioni in periodo simile, Ovi Store 1.7 milioni di download in un giorno, ma ad un anno dal lancio (ovvero se la crescita è lineare, circa 300 milioni di download totali).

Tornando a Vodafone, 360 abbandona la strategia ‘terminal-centrica’ per passare alla visione multipiattaforma, con lo sbarco su Android e iTunes: l’unica via per risollevare le sorti del prodotto-piattaforma, raggiungtendo la massa critica che permette il salto di qualità.