Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sembra proprio che Blogbabel, una delle blog directory italiane più conosciute, sia in vendita. Su eBay, ad un prezzo di partenza di 4999 euro.

“Se siete interessati, fatevi sotto con delle proposte vere, che tengano conto dell’enorme potenziale commerciale di BlogBabel, del fatto che è da anni un punto di riferimento per giornali e aziende, della genialità del progetto e del grandissimo lavoro per realizzarlo.” [via]

Va da se’ che il potenziale compratore non dovrebbe investire ne’ per il traffico che genera (tutto sommato basso: circa 100-150mila utenti unici al mese) ne’ perche’ per realizzarlo ‘c’è stato un grandissimo lavoro’.

Come ho scritto altrove, Blogbabel così com’è è destinato a morire, un po’ per la mancanza di nuove idee un po’ per il lento declino che il mondo ‘solo-blog’ sta conoscendo negli ultimi mesi. Si tratta però di un progetto con un buon potenziale, in almeno due casi: se ci fosse un’esplosione di traffico (in tal caso potrebbe generare entrate da pubblicità) o se fosse trasformato. Come?

Quello che oggi emerge sul mercato business è la necessità di strumenti di ricerca real-time, in particolare per il monitoraggio della reputazione on line. Quando si parla dell’azienda? Dove? Quanto? Chi? Che seguito hanno le persone che ne parlano? Ne parlano bene o male? Non ho ancora visto strumenti davvero completi per rispondere a queste domande, esistono piattaforme più o meno potenti e Blogbabel, almeno ad osservarla da fuori, potrebbe essere tra i principali player di settore (la ricerca real time è richiesta anche sul mercato consumer, ma in questo caso è tutto da verificare se gli utenti privati siano a disposti a pagare per averla).

La mia impressione è che la vendita su Ebay sia una provocazione, perchè a Ludovico Magnocavallo non mancano certo i contatti (vedi Dada…) giusti perchè il ‘progetto Blogbabel’ possa trovare una valutazione equa, che remuneri il valore e che permetta al compratore di estrarne di ulteriore. L’impressione è che non trovando offerte interessanti

Due gli scenari. Se Blogbabel è un progetto morto, l’unico compratore interessato può essere chi vuole sfruttare ancora per qualche mese la notorietà del progetto per fini pubblicitari. Se Blogbabel ha un futuro, allora sono quasi certo che sarà venduta su canali diversi rispetto a Ebay e che il sito d’aste più famoso sarà servito semplicemente come cassa di risonanza. Il passaparola sta funzionando, qualche agenzia di PR on line ha già alzato le antenne…