Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ottima notizia! (Qui il post sulla chiusura del centro Motorola sotto la Mole)

Motorola ha accettato l’offerta di acquisto avanzata da Reply per il centro ricerche di Torino. Ad annunciarlo e’ stato l’assessore all’Industria della Regione Piemonte, Andrea Bairati, che ha anche fatto sapere di aver convocato per questo pomeriggio alle 15;30 i sindacati per avviare un confronto con le parti sociali. “Il piano dell’acquirente potenziale -ha spiegato Bairati. Deve ora essere sottoposto alla valutazione dei sindacati. Un processo che deve concludersi entro la giornata odierna poiche’ in caso di mancata intesa da domani partiranno le lettere di mobilita’ per i 346 addetti occupati nel centro”. Bairati ha poi precisato che invece “non e’ ancora chiuso l’accordo sul finanziamento pubblico per questo stiamo lavorando come regione con il ministero per costruire un quadro finanziario pubblico sostenibile”. Reply e’ una societa’ attiva nell’ict con sedi a Torino, Milano, Roma, in Germania e in Inghilterra. (Abr/Gs/Adnkronos)

Update da LaStampa:
L’accordo, ha riferito Bresso, comporterà per la Reply un investimento complessivo sui 70-80 milioni di euro. Una ventina dovrebbero però arrivare da un finanziamento pubblico legato a un impegno triennale per la ricerca a Torino. «La Regione Piemonte – ha detto Bresso – ha già deciso di mettere a disposizione dieci milioni, vincolati a un programma triennale di ricerca. E anche il ministro Claudio Scajola, con il quale ci siamo confrontati nel fine settimana, sta esaminando come modulare l’intervento del governo». L’accordo sul finanziamento pubblico dell’operazione, ha detto Bairati, non è ancora stato chiuso perchè mancano «alcuni particolari non secondari».