Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo più di un anno di discussione, l’Autorità Garante per la concorrenza francese ha stabilito che l’esclusiva quinquennale concessa da Apple a Orange per la vendita dell’iPhone in Francia è illegale.

“L’accordo Orange/Apple – scrive l’Autorità francese – ha un effetto grave e immediato sul mercato francese, introducendo ulteriore rigidità in un mercato già carente dal punto di vista competitivo“. Gli altri gestori mobili francesi potranno quindi vendere l’iPhone, in tempo per Natale, per la gioia di Bouygues che aveva chiesto l’intervento dell’Autorità.

France Telecom, che controlla Orange, presenterà ricorso ma l’analisi del caso richiederà probabilmente un anno.

La decisione potrebbe fare scuola anche in altre nazioni, tra cui l’Italia? La decisione francese di negare l’esclusiva potrebbe spingere l’Antitrust italiano ad un maggior coraggio, interrompendo il duopolio degli incumbent Tim e Vodafone, che per altro hanno offerte identiche e dunque non concorrenziali?