Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ricordate il mio post sull’Internet mobile secondo Vodafone? Scrivevo:

Vodafone inserisce la propria pubblicità modificando di fatto le pagine Web visitate dall’utente. Oppure la lascia, chiedendo agli inserzionisti di “registrarsi” (dati di contatto = possibilità di fare offerte dirette by-passando i centri media, i siti Web, ecc). Tutto qua? Quasi: c’è pur sempre il blocco del Nokia N95:
Invece che limitarsi ad escludere VoIP ed Instant Messaging dalla propria offerta, tariffandoli al di fuori della “flat” e rendendoli di fatto inaccessibili, mi piacerebbe vedere Vodafone stringere accordi con produttori di software VoIM come Fring ed iSkoot e trovare la soluzione più adatta per inserire pubblicità e monetizzare questi servizi.

Pare che qualcuno se ne sia accorto anche su connessioni Vodafone italiane.
E il vostro ISP, che fa? Verificatelo con questo test di integrità (sempre via Quintarelli).