Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ ufficiale:
(Adnkronos) – Il comitato nomine di Mediobanca ha indicato Gabriele Galateri di Genola alla presidenza di Telecom Italia e Franco Bernabe’ come amministratore delegato. Lo ha detto Vincent Bollore’, azionista di piazzetta Cuccia e membro del comitato nomine, al termine della riunione dell’organo, tenutasi oggi a piazza Affari.

Rimane da capire quale sarà nella “nuova” Telecom Italia il ruolo di Buora (attuale vicepresidente) e di tutto il top management attuale, Riccardeo Ruggiero in primis.

Intanto, come scrive Paolucci su La Stampa, la nomina di Franco Bernabè alla guida di Telecom ha provocato una levata di scudi soprattutto dal centrodestra, ma con qualche critica anche da esponenti del centrosinistra. In prima fila Paolo Cirino Pomicino, firmatario anche di una interpellanza con Carlo Giovanardi (Udc) e Antonio Leone (Fi) e querelato dallo stesso Bernabè. Silente Alleanza nazionale, della quale uno degli esponenti di primo piano, Maurizio Gasparri, siede nel board di una delle società controllate dal gruppo del manager. Si tratta della Telit communication plc, società britannica quotata all’Aim (il listino delle piccole imprese della borsa di Londra) e presieduta da Chicco Testa. L’ex ministro delle comunicazioni, precisa il sito internet della società, è attualmente consigliere indipendente e non esecutivo e «non è, né è stato negli ultimi cinque anni, consigliere di nessuna società».