Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Apcom:
Multa milionaria dall’antitrust Ue a Telefonica: la Commissione europea ha chiamato oggi la compagnia di telecomunicazioni iberica a pagare 151.875.000 di euro per “un abuso molto grave della sua posizione dominante sul mercato della banda larga (‘broadband’) in Spagna”. Lo ha confermato oggi lo stesso esecutivo comunitario in un comunicato diffuso a Bruxelles, secondo cui gli abusi sarebbero durati per cinque anni. “Telefonica – si legge nella nota di Bruxelles – ha imposto prezzi non equi, attraverso la riduzione dei margini (‘margin squeeze’) fra il prezzo all’ingrosso applicato ai concorrenti e quello al dettaglio applicato ai clienti”. Così facendo, “ha indebolito i concorrenti, rendendo difficile la loro continuità e crescita sul mercato: sono stati costretti a subire perdite per raggiungere i prezzi al dettaglio di Telefonica”. Il tutto, secondo la Commissione, a diretto svantaggio dei consumatori, che in Spagna “pagano il 20% in più della media Ue per l’accesso a internet a banda larga”. Con l’effetto collaterale che “la penetrazione della banda larga in Spagna è del 20% inferiore alla media Ue e la sua crescita quasi del 30% inferiore”. Secondo il commissario Ue alla Concorrenza, l’olandese Neelie Kroes, molti spagnoli hanno appunto “deciso di non pagare questo prezzo”, col risultato di una limitata diffusione della nuova tecnologia sul mercato iberico. “Quando i consumatori e le imprese sono danneggiati su un mercato così rilevante, tutta l’economia ne soffre: non permetterò alle compagnie dominanti di fissare prezzi che mettono a rischio la liberalizzazione delle telecomunicazioni”.

Ma soprattutto:”Dissuaderemo altri incumbent da comportamenti simili”

Che qualcuno inizi a preoccuparsi? Anche se la multa, 151 mln di euro, non è altissima, anzi…