Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’associazione di consumatori Codacons ha presentato un esposto al Garante per le Comunicazioni in cui scrive: “Non devono essere imposti con i nuovi piani aumenti tariffari attraverso ritocchi degli scatti alla risposta o rincari delle tariffe al minuto o al secondo”.

Tra quanto il Codacons pretenderà anche di sedere nei CdA dei gestori, magari decidendo quanto far pagare i servizi, quanto investire, chi assumere e così via?