Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il mio post su Diario Aperto ha suscitato qualche interessante commento.
Enrico Milic di SWG scrive:
in particolare vedi: http://ricercadiarioaperto.splinder.com/post/10010782/Presentazione e http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1798514&r=PI
“Una volta concluso il progetto i dati saranno ufficialmente pubblicati e commentati in questo blog.La loro totale diffusione sarà ampia e, soprattutto, completamente gratuita.”sono post e notizie di quasi 2 mesi fa.non arrabbiarti, ma quando si prendono punti di vista e si avanzano critiche, bisognerebbe documentarsi un po’ meglio. non per altro, ma perche’ c’e’ gente che ci lavora e ci crede. ciao enrico

Temo che l’oggetto del contendere non sia ben chiaro. I link ovviamente li avevo letti, ma le perplessità che ho espresso sono diverse: non ho dubbi che ai risultati sarà data ampia e gratuita diffusione, ma rimane ancora – almeno per me, ovvio – senza risposta quella che è la domanda principale. Qual è lo scopo della ricerca? Io leggo “la prima e piu’ grande ricerca fatta sul mondo dei blog in lingua italiana”. Ok, ma ricerca… di cosa? Di chi sono i blogger? Cosa pensano? Cosa comprano? Cosa votano? Come comunicano? Tutte queste cose insieme? Di nessuna?

Insomma, io credo che, al di là de ‘la prima e piu’ grande ricerca fatta sul mondo dei blog in lingua italiana’, sarebbe (stato?) opportuno conoscere quale aspetto dei blogger o del blogging si va analizzando. E io questo, francamente, non l’ho ancora capito… e non credo che la frase “per iniziare a capire qualcosa del blogging” (vedi PI) possa essere esaustiva, perché è chiaramente una frase ‘da marketing’.

La ricerca, è evidente, non può essere esaustiva per definizione, stante anche la complessità dell’argomento trattato (non esiste una definizione univoca e universalmente accettata di blog, figuriamoci se si possono incasellare tutti gli aspetti del blogging con una ricerca sola). Ma questi per SWG sono certo che questi siano argomenti già noti. Se la ricerca non può essere esaustiva, allora indaga uno o più aspetti particolari: ecco, banalmente la mia domanda è questa. Quali sono questi aspetti?

Davvero “per iniziare a capire qualcosa del blogging” bisogna fare domande solo di politica o e-commerce? Se sì, allora è una ricerca per capire il rapporto tra blogger e politica (Swg) o tra blogger e marketing on line (Ad Maiora). Lecito indagare su questi due aspetti, ma… perchè non essere espliciti?