Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un milione di utenti entro fine 2006: questo il risultato annunciato da Jajah durante la Etre Conference di Barcellona. Della soluzione VoIP di Jajah ho già parlato diverse volte, anche in occasione del lancio della versione mobile.

Per telefonare via Web con Jajah non servono software o cuffie (serve un Pc), mentre la versione mobile è compatibile con Motorola E-1000 e V3 RAZR, Nokia
3100 3120 6020 6021 6230 6230i 6280 6600 6630 6680 7610 e N70, Samsung SGH-Z500.

Roman Scharf, CEO di Jajah, sembra voler by-passare completamente gli operatori mobili, utilizzando una linea fissa tradizionale che instraderà la chiamata via Web. Una soluzione diversa da quella perseguita da Skype, che ha iniziato la collaborazione con gli operatori mobili (in Italia, con 3) e che proprio nei giorni scorsi ha fatto sapere attraverso il fondatore Niklas Zennstrom di essere quasi pronta ad una versione mobile.

Il “quasi” è fondamentalmente dovuto al consumo di banda di Skype Mobile: 600 KB al minuto, devono diventare meno. Zennstrom ed il suo team ci stanno lavorando, credo che entro fine anno Skype Mobile avrà una nuova versione meno assetata di banda.

Chiudo con una nota di “colore”: Jajah è concorrente di MyBlueZebra, il neonato servizio di cui ho parlato ieri. Il piano di comunicazione è stato affidato a Lapo Elkann, ma il disegno dell’interfaccia grafica pre-Lapo è curiosamente simile a quello di Jajah (basta confrontare le due homepage).

Dalla mail che mi è arrivata segnalandomi la “similitudine” tra i due servizi, estrapolo la frase più significativa: It’s a pretty obvious try to copy JAJAH, especially when using the words “Our technology is unique […]” and just copy&pasting the whole website UI, the FAQ’s section and the demo video.

Sarebbe interessante capire che ne pensano a MyBlueZebra… e voi, che ne pensate?