Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il matrimonio è bello finchè dura… Deve essere stato questo il pensiero di Tommaso Pompei, a.d. di Tiscali, dopo aver visto la richiesta di Naguib Sawiris, attuale proprietario di quella Wind guidata fino al 2005 da Pompei.

Il faraone chiede a Pompei 3 milioni di euro per concorrenza sleale: abbandonata Wind, non avrebbe dovuto passare alla concorrente Tiscali.

Tempi duri per l’ex ad di Wind: a causa di divergenze di vedute sulle dismissioni estere, Pompei è in rotta anche con il fondatore di Tiscali, Renato Soru.