Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[gestori]
Vodafone scivola (e batte una bella nasata) sulla questione del roaming. Chi segue Telcoeye sa che l’Unione Europa vorrebbe tagliare le tariffe delle chiamate in roaming, parificandole a quelle delle chiamate nazionali.

Per evitare l’intervento della Commissione, alcuni gestori hanno annunciato tagli del 30-40% dal 2007. Troppo poco e troppo tardi, l’UE potrebbe comunque intervenire.

Un portavoce Vodafone ha detto che “l’ERG e il Parlamento europeo sono contrari a nuove norme sul roaming e pensano che le proposte della Commissione siano sbagliate”. Immediata la smentita del portavoce ERG: “Non abbiamo mai detto che le proposte della Commissione non vanno bene, le nuove norme sono benvenute se abbasseranno i prezzi”. L’unico dubbio dell’ERG è sul tipo di intervento: regolare i prezzi all’ingrosso o arrivare ad imporre addirittura i prezzi al dettaglio?