Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[telefonia fissa]
Ne parlavo giusto pochi giorni fa: il Regno Unito e il suo garante (l’Ofcom) come esempio di liberalizzazione riuscita del mercato tlc. Ofcom ha vigilato per 22 anni (ovvero dal passaggio “monopolio BT-libero mercato” ad oggi) sui prezzi del canone e delle chiamate praticati dall’ex monopolista. Poi ha diviso in due BT: una divisione wholesale che vende servizi tlc ad altri gestori ed alla propria “sorella” BT Retail.

Tutti sullo stesso piano e… vinca il migliore. I numeri danno ragione all’Authority britannica, basti pensare che nel solo mercato ADSL BT aveva lo scorso anno meno del 25% del mercato (Telecom in Italia superava il 70%).

La liberalizzazione è stata così efficace che ora l’Ofcom si autocandida per l’esclusione: poichè c’è concorrenza e il mercato è cambiato grazie anche alle nuove tecnologie (una su tutte, il VoIP), non è più necessario imporre i prezzi a BT. Dal 1 agosto basterà vigilare per un paio d’anni, giusto per controllare che BT non si lasci prendere la mano.