Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[gestori]
Si possono trovare n-mila difetti a 3, l’operatore che basa il proprio business globale sulla telefonia mobile di terza generazione. E’ però certamente vero che la società del Gruppo Hutchison è sempre un passo avanti ai concorrenti in termini di strategie e tecnologie future.

Due gli accordi che lo dimostrano: quello con Skype e quello con Microsoft.

Il primo porterà il client VoIP sui videofonini 3: prevedo una tariffa dati flat con canone mensile fisso, sono curioso di vedere come si comporta Skype su reti ad alta latenza come quella UMTS. Anche se probabilmente Skype sarà usato su rete HSDPA, che ha tempi di risposta decisamente inferiori. (In attesa di Skype, una flat 3 che usa il VoIP per le chiamate internazionali via cellulare c’è già)

Il secondo permetterà di usare la posta di Hotmail (230 milioni di account attivi) e l’Instant Messaging di MSN Messenger (205 milioni di utenti) sui videofonini 3. In due modi: scaricando un client sul telefono oppure passando dal Mobile Portal, “vestito” con il look&feel di MSN. Windows Live Hotmail e Windows Live Messenger arriveranno a fine 2006.

In Italia, è probabile che entrambi i servizi arrivino nella seconda metà dell’anno: adesso gli sforzi sono concentrati su DVB-H e HSDPA.