Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rimanendo al tema di tecnologia ed errori da parte dei giornalisti, è curioso notare come anche chi dovrebbe essere “esperto” di nuove tecnologie possa incappare in errori rilevanti.

Ieri Samsung ha comunicato l’arrivo nei negozi del nuovo modello i300, un cellulare con hard disk da 3 GB presentato nel 2005 ed in vendita da pochi giorni anche in Italia. Nel Regno Unito, per la cronaca, è stato presentato l’i300x, identico al predecessore ma con hard disk da 4 GB.

Il comunicato della società titolava trionfalmente “primo smartphone di terza generazione con hard disk da 3 GB”. Ora, se la definizione di smartphone è incerta ed un telefono con sistema operativo Windows Mobile può certamente essere annoverato tra gli smartphone, la definzione di terza generazione non è invece aleatoria. La terza generazione (3G) è l’UMTS (in Italia, ovvio). Con 2G si identifica il GSM, con 2,5G il GPRS, con 2,75G l’EDGE e con 3,5G l’HSDPA in arrivo a metà 2006 anche in Italia.

L’i300 non è un cellulare di terza generazione. Bisognerebbe chiarirlo alle molte testate on line che sembrano aver fatto un copia&incolla acritico del comunicato stampa. Qualche esempio? Telefonino.net, Cellularmania, Dgmag, PianetaCellulare, Alicell.